venerdì 8 maggio 2020

Certificazione online Leader Yoga della Risata


Con le restrizioni imposte dalle norme di prevenzione Covid-19 tutta la formazione ha subito un arresto e solo verso la fine di aprile 2020 il dr Madan Kataria, fondatore della Laughter Yoga University, ha autorizzato l’organizzazione di corsi online ma che prevedano la conclusione e il rilascio della certificazione solo dopo lo svolgimento della parte «in presenza».

Questo permette di dare continuità e risposta a quanti, proprio in questo difficile periodo, sentono il bisogno di aiutare le proprie risorse psico-fisiche con un metodo semplice ed efficace.
Da professionista della formazione, sono certa che in questo modo sia possibile garantire la qualità della proposta, ovviamente curando la metodologia della parte online in modo da garantire comunque un approccio esperienziale e la massima interattività fra i partecipanti.
Questa impostazione, dal mio punto di vista, contiene anche una grande opportunità perché consente di ampliare il monte ore totale del corso che nelle 12 ore ufficialmente previste (ma quasi tutti i trainer ne fanno almeno 14) risulta sempre un po’ compresso.
La programmazione dei corsi è inserita nella Pagina Corsi Yoga della Risata.

Bruna Ferrarese





lunedì 27 aprile 2020

Giornata Mondiale della Risata 2020


Ogni prima domenica di maggio, il movimento Laughter Yoga festeggia la giornata della risata come messaggio di pace da diffondere in tutto il mondo.

Quest'anno la ricorrenza assume un significato ancora più particolare perchè ricorrono 25 anni dalla nascita del movimento ideato dal medico indiano dr Madan Kataria e da sua moglie Madhuri e per le particolari condizioni in cui tutti stanno vivendo a causa della pandemia Covid-19.

In tutto il mondo le persone vedono limitata la propria libertà di spostamento e con grande senso di responsabilità individuale stanno seguendo le indicazioni che favoriscono il rallentamento del contagio in attesa della scoperta della cura e del vaccino più adatti.

Ciò non ha impedito di mantenere i contatti sociali e addirittura di intensificare le iniziative che, attraverso i servizi offerti dal web, sono accessibili ad un numero sempre più ampio di persone.

Le videoconferenze, Skype, WhatsApp e i social network ci stanno aiutando a non sentirci isolati e a sostenerci reciprocamente come forse non era mai successo in passato.

Anche i trainer di Yoga della Risata in questi due mesi hanno sostituito le sessioni "in presenza" dei loro Club in proposte che usano tali strumenti tecnologici.

Ogni settimana è possibile praticare la risata incondizionata connettendosi ad uno o più dei 150 appuntamenti che trovate a questo link.

Agli stessi link potrete collegarvi domenica 3 maggio 2020, alle ore 11.00 per condividere una sessione di Yoga della Risata che simultaneamente si svolgerà in gran parte dell'Italia.

Questo il messaggio del fondatore, dr Madan Kataria






mercoledì 25 marzo 2020

Yoga della Risata online con Zoom, Skype e Facebook

Le limitazioni imposte dalle misure messe in atto per limitare i contagi da Covid-19 hanno visto la chiusura anche dei nostri Club della Risata.

Molti trainer hanno da subito pensato a proposte alternative: collegamenti via Skype, dirette nelle pagine Facebook e - ora sempre di più - videoincontri utilizzando il software "Zoom".

Per continuare ad offrire la nostra pratica di risata incondizionata e favorire la più ampia partecipazione abbiamo realizzato un primo riepilogo dei collegamenti attualmente disponibili.

Potete partecipare a tutti gli incontri che desiderate con le seguenti modalità:
  • via Skype facendo il download del software e aprendo un vostro account 
  • su Facebook chiedendo il contatto (amicizia) con la pagina o gruppo 
  • con Zoom facendo il download del software (https://zoom.us/download), aprendo un vostro account e partecipando al meeting di vostro interesse nei giorni e orari indicati semplicemente cliccando "Join Meeting" e inserendo il numero ID (link) che trovate nella tabella. Trovate delle istruzioni molto semplici nel video tutorial pubblicato su Youtube a questo link https://www.youtube.com/watch?v=jezNXVx5oMM
Siate puntuali!
 I collegamenti durano da 15 a 40 minuti
Per visualizzare tutti gli appuntamenti




Se desiderate informazioni potete utilizzare la casella "Kontact me"

Vi abbraccio virtualmente e faccio a tutti noi molti auguri perchè questa esperienza ci renda migliori!
Bruna Ferrarese

lunedì 17 febbraio 2020

Perché diventare Leader di Yoga della Risata



Oltre 10 anni fa ho avvicinato il tema della risata incondizionata frequentando un corso per diventare "Leader dello Yoga della Risata", organizzato da due insegnanti della Laughter Yoga University a Milano, Monica Giordani e Alberto Terzi.

La mia curiosità era legata solo ad un bisogno di tipo personale. Stavo attraversando un periodo faticoso sul piano emotivo e la promessa di poter ritrovare la capacità di ridere e affrontare le situazioni con maggiore buonumore mi attraeva molto.
Le due giornate sono state... incredibili!
Fin dal primo giorno la sensazione di leggerezza sperimentata nel corpo e nella mente è stata una riscoperta. Ho ricontattato la mia essenza intima e ho intuito che quella era una via di tipo spirituale, prima ancora che fisica.

Il potere che possiamo utilizzare semplicemente ridendo quando occorre, ci mette nella condizione di reagire alle situazioni critiche attivando nel nostro corpo il piccolo esercito di ormoni e neurotrasmettitori che, a costo zero, aiutano il nostro sistema immunitario e innalzano le nostre energie positive.

Ma il famoso “Joy Cocktail” fatto da betaendorfine, ovvero gli analgesici che generano uno stato di rilassamento, serotonina che è un antideprimente naturale, dopamina che attiva le morfine del corpo ed encefaline che aiutano la produzione di anticorpi, si attiva se la risata perdura per almeno 8-10 minuti consecutivi.

Ed è a questo punto che, in genere, le persone esclamano 
"ma è impossibile ridere così a lungo!” 
ed è qui che la risposta arriva proprio dalla metodologia - ideata dal medico indiano dr Madan Kataria 25 anni fa e ampiamente collaudata - che permette di allenare la propria capacità di ridere in modo incondizionato: Laughter Yoga (Yoga della Risata).

La semplicità di approccio della pratica la rende accessibile a chiunque, a qualsiasi età e con risultati concreti ed evidenti fin da subito. Si impara attraverso sessioni di gruppo organizzate all’interno delle organizzazioni oppure frequentando uno dei numerosi Club sociali italiani.

Dopo l’esperienza delle due giornate di corso, ho proseguito la mia formazione ed è stata una evoluzione naturale progettare l’inserimento della risata incondizionata nella mia attività professionale, cioè nei corsi di formazione così come nell’attività di coaching scoprendone le interessanti applicazioni.

Ridere insieme abbatte differenze di ogni tipo: sociali, di ruolo, culturali, di genere, linguistiche e crea una connessione intima ed immediata con le altre persone.

La cornice giocosa dell’attività, il muoversi nello spazio senza troppe costrizioni, la condivisione del senso buffo delle azioni permette di allentare tensioni e trovare una sintonia giocata sulle emozioni e non sulla componente cognitiva, così preziosa ma anche così “arida” di leggerezza e creatività.

Perdere la “facciata” - a volte così ostinatamente costruita - permette un’azione di team building rapida, semplice ed efficace.

Predispone ad aprire la mente a nuove esperienze di apprendimento con atteggiamento disponibile.
Crea un lessico originale e delle modalità di comunicazione nuove che ancorano ad una sensazione di benessere e rilassamento.

Nella vita personale questo significa maggiore sicurezza di sé e minor timore di svelarsi agli altri in modo autentico, abilità di comunicare ed ascoltare in modo più sensibile e aperto, capacità rafforzata di resistere alle “intemperie della vita”.

Nell’ambito lavorativo saper ridere in modo incondizionato permette di sdrammatizzare conflitti e orientarsi alla ricerca di soluzioni costruttive, avvertire la responsabilità comune del risultato, gestire i fattori di stress mantenendo un sano equilibrio psico-fisico.

I professionisti che lavorano con e per le persone (formatori, coach, counselor, insegnanti scolastici, operatori socio-sanitari...), possono inserire gli esercizi di risata nell’attività ed ottenere migliori risultati dal loro lavoro favorendo relazioni più efficaci.

Alla luce di tutti questi vantaggi, che le neuroscienze e la P.N.E.I. (PsicoNeuroEndocrinoImmunologia) in particolare hanno ormai ampiamente dimostrato, spesso mi chiedo cosa freni le aziende nell’avviare un progetto BenEssere incentrato proprio sulla risata incondizionata.

Molte lo hanno fatto, magari anche creando un “Club della Risata Aziendale” che permette di mantenere l’attività nel tempo gestendola al proprio interno, coinvolgendo il consulente esterno solo per l'avvio del progetto e la formazione di alcuni collaboratori ai quali affidarlo nel tempo.

Sono quelle aziende che hanno davvero accolto il principio che il benessere dei dipendenti torna anche a vantaggio delle loro prestazioni in termini di responsabilità, impegno, pro-attività, creatività e, quindi, dei risultati complessivi d’impresa.

Diventare un trainer di Yoga della Risata permette di aumentare la propria professionalità ed agire in questo contesto arricchendo la propria azione e progettualità con contenuti i cui effetti sono supportati da evidenze scientifiche.
Serve a te, serve al tuo lavoro: cosa aspetti?
Bruna Ferrarese